> Home > News > Bmx > Debutto della carovana tricolore bmx 2010 a Creazzo
BMX CREAZZO

Mappa

SMS
Nome
Messaggio
Smile
User Block
Ciao Ospite
IP: 23.22.83.105

Username
Password
>  News
Debutto della carovana tricolore bmx 2010 a Creazzo
Data 13/04/2010 00:14  Autore Andrea  Hits 665  Lingua Globale


Debutto spettacolare per il circus della bmx nazionale che ieri ha fatto tappa nella pista internazionale di Creazzo per la prima prova del circuito italiano.
Buoni risultati per la formazione creatina orfana ieri di due big come Andrea Giovanelli e Sofia Balasso. Per il primo, questo 2010 sarà una stagione con il solo scopo di recuperare lo smalto migliore in vista del prossimo anno dopo i problemi fisici dello scorso anno che sembrano finalmente risolti.
Ai bordi della pista creatina c’erano molti volti noti e importanti del ciclismo nazionale a partire da Flavio Milani, vice presidente vicario della FCI che si auspica di vedere quanto prima numeri importanti per uno sport giovane ed emergente che a Singapore 2010 parteciperà alla sua seconda olimpiade.. Presente anche il responsabile del fuoristrada Renato Riedmuller e Patrizia Toniolo responsabile della bmx nazionale e Stefano Retis del consiglio di Vicenza. Hanno dato il via alle competizioni il sindaco di Creazzo Stefano Giacomin e l'assessore allo sport Massimiliano Cattani.

 Dal punto di vista prettamente sportivo i piloti del Creazzo hanno conquistato due maglie gialle di leader della classifica sulle spalle di Camilla Zampese dominatrice della categoria esordienti donne e di Alessandro Campese primo assoluto nella pista di casa tra i master davanti all’esperto Campedelli del Verona e Piovesan del Panther Boys. Quarto posto tra gli elite per Manuel Schiavo, categoria vinta come da pronostico dal veronese De Vecchi davanti a Fantoni e Ravizzini, con lo junior Mattia Furlan che ha dovuto alzare bandiera bianca dopo un atterraggio lungo. Furlan in quel momento aveva appena sopravanzato proprio De Vecchi sul primo salto della pro session . Per Furlan gli esami clinici non hanno riscontrato nulla di rotto e per il doppio fine settimana di Perugia a cavallo tra fine aprile e inizio luglio sarà sicuramente pronto. Un bronzo al debutto tricolore invece per l’altro talento creatino, Gianluca Nodari, che nella categoria allievi è salito sul gradino più basso del podio preceduto dagli avversari di tante battaglie Giustacchini (Verona) e Okoh (Lupatotina). Nella categoria esordienti successo targato Verducci del Testi Cicli che nella finale ha battuto la concorrenza di Moretti e Panzeri. Nella categoria cruiser successo nei 17/39 di Cavalli dell’Alto Adige davanti a senno e Martino. Nella 40+ oro e maglia gialla per Budelli del Besnate davanti a Tira e Gargaglia.

 Sorrisi arrivano anche dal mondo dei giovani col Creazzo che ogni anno sforna talenti di sicuro interesse. Tra i più piccoli del G1-G2 Tommaso Dalla Stella mette al collo il suo primo bronzo nella corsa vinta da Testa del Sud Tirol davanti a Piccoli. Tra i G3 e i G4 tre atleti di casa in finale con Andrea Dal Lago che termina terzo sfruttando alla perfezione le conoscenze della sua pista, sesto Scortegagna e ottavo Corà, il successo è andato a Giacomo Gargaglia. Settimo posto invece per Boccardi tra i G5-G6 dove Bonini della Ciclomania Racing ha messo tutti in fila.

 Domenica prossima la carovana del bmx creazzo si sposterà sulla pista veronese di Pescantina per la seconda prova del circuito triveneto prima dei grandi appuntamenti a Perugia con il circuito italiano e la tappa europea che riceve il testimone proprio dal Creazzo organizzatore lo scorso anno di un super evento.

 Stefano Testoni

Non ci sono commenti.
 
MemHT Portal is a free software released under the GNU/GPL License by Miltenovik Manojlo